Comune di Travo

Il passaporto


Il passaporto ordinario è valido per tutti i Paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano, salve le limitazioni previste dalla legge, e può essere ottenuto da tutti i cittadini della Repubblica.
Per i minori degli anni 14, tuttavia, l'uso del passaporto ordinario individuale è subordinato alla condizione che viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, oppure che venga menzionato sul passaporto stesso o in una apposita dichiarazione (prodotta e sottoscritta da chi sul minore esercita la potestà genitoriale e vistata dagli organi competenti al rilascio del passaporto) il nome della persona o dell'ente cui il minore viene affidato.
Il passaporto viene rilasciato dalle Questure e, all'estero, dalle Rappresentanze diplomatiche e consolari.

La domanda per il rilascio/rinnovo del passaporto, corredata della documentazione occorrente, può essere presentata
• in Italia: nel luogo di residenza, presso la locale Questura o, nei Comuni medio - grandi, presso il Commissariato di P.S. competente per circoscrizione, ovvero, in assenza di detti Uffici, presso il locale Comando Stazione dei Carabinieri o il Comune;
• all'estero: presso le Rappresentanze diplomatiche e consolari.

E' bene ricordare che dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa di rilascio e quella annuale del passaporto ordinario, (quindi il contributo di € 73,50 è valido fino alla scadenza del documento) nonché quella di rilascio del passaporto collettivo (€ 2,58 per ogni componente del gruppo, esclusi i capo gruppo ed i minori di anni 10).

La validità del passaporto dal 2003 per i maggiorenni è stata elevata a 10 anni, mentre per i minori dal 2009 viene differenziata a seconda dell'età:
• per i minori di età inferiore a 3 anni il passaporto vale 3 anni
• per i minori dai 3 ai 18 anni il passaporto vale 5 anni
Nelle province già attrezzate al rilascio del passaporto biometrico ai bambini maggiori di 12 anni verranno rilevate le impronte e inserite nel documento.