Comune di Travo

Innanzitutto va chiarito che la residenza, alla luce della normativa vigente e di una consolidata giurisprudenza, è il luogo dove una persona ha la sua dimora abituale, cioè dove abita, dove vive, dove svolge le sue relazioni sociali. L'iscrizione nell'Anagrafe della Popolazione Residente è dunque subordinata all'effettiva presenza del soggetto sul territorio comunale.
Al fine di verificare la corrispondenza tra quanto dichiarato dal Cittadino e la situazione di fatto, l'Ufficio è tenuto a disporre appositi accertamenti per mezzo del Comando di Polizia Municipale; trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata senza che sia stata effettuata la comunicazione dei requisiti mancanti, l'iscrizione di intende confermata.
In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero si applicano gli art. 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, i quali dispongono rispettivamente la decadenza dai benefici acquisiti per effetto della dichiarazione nonché il rilievo penale della dichiarazione mendace.

Il Cittadino che cambi abitazione è tenuto a dichiarare la variazione all'Anagrafe entro 20 giorni dal trasferimento.


Documentazione da presentare

Occorre compilare apposita dichiarazione disponibile nella sezione modulistica - demografici e inoltrarla al comune competente.

I cittadini potranno presentare le dichiarazioni non solo attraverso l'apposito sportello comunale ma altresì per raccomandata, fax e per via telematica. Quest'ultima è consentita ad una delle seguenti condizioni:
a) dichiarazione sottoscritta con firma digitale;
b) autore identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) dichiarazione trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
d) copia della dichiarazione recente la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Ai fini della registrazione della dichiarazione il modulo dovrà essere accompagnato dal documento di riconoscimento (per gli stranieri passaporto o documento equipollente) e compilato nelle parti obbligatorie:
# indirizzo esatto dell'abitazione
# codice fiscale, se non già residente nel Comune
# cognome, nome, luogo e data di nascita, sesso e cittadinanza
Inoltre per gli stranieri
# se appartenenti agli altri paesi dell'U.E.: presentare documentazione del possesso dei requisiti previsti per il soggiorno o attestazione di soggiorno permanente (allegato A);
# se appartenenti ad un paese extracomunitario: presentare permesso/carta di soggiorno o, ricevuta della richiesta di rinnovo o, nei casi previsti la ricevuta della presentazione del primo permesso e passaporto con visto d'ingresso per motivi familiari/di lavoro rilasciato dall'Autorità Consolare Italiana nel paese di origine e copia non autenticata del nulla-osta/contratto di lavoro sottoscritto allo Sportello Unico per l'Immigrazione o, nel caso di discendenza da avo italiano, ricevuta della dichiarazione di presenza e attestazione dell'autorità consolare italiana all'estero competente, della mancata perdita della cittadinanza italiana da parte dell'avo (allegato B).

Patente di guida e carta di circolazione/contrassegno di identificazione degli eventuali veicoli di proprietà sono necessari per poter compilare la richiesta di aggiornamento di indirizzo da inoltrare alla Motorizzazione Civile.


Iter pratica

L'ufficiale d'anagrafe, nei due giorni successivi alla presentazione delle dichiarazioni, effettua le registrazioni delle dichiarazioni ricevute, fermo restando che gli effetti giuridici delle stesse decorrono dalla data di presentazione. Nei casi di iscrizione con provenienza da altri comuni l'ufficiale provvede con la massima tempestività ad informare il comune di provenienza, che provvederà a sua volta alla cancellazione dell'interessato e, entro cinque giorni lavorativi, a trasmettere i dati integrati e corretti riguardanti l'interessato. Fino ad allora il comune di nuova iscrizione potrà rilasciare solo la certificazione relativa alla residenza, allo stato di famiglia limitatamente alle informazioni documentate ed ad ogni altro dato comunque in possesso dell'ufficio.


Indirizzi ai quali inoltrare le dichiarazioni anagrafiche

Posta
Comune di Travo
Piazza Trento 21 - 29020 Travo (PC)
Email
anagrafe.travo@sintranet.it
PEC
comune.travo@sintranet.legalmail.it
Fax
0523959474