Comune di Travo

IMU e TASI

Aliquote per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria “IMU” anno 2017:
 
-      ALIQUOTA  4,00 per mille           (Abitazione Principale delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, e relative pertinenze)

-      ALIQUOTA  9,6 per mille             (tutti gli altri immobili comprese aree edificabili)
 
-      ESENTI                                          (terreni agricoli, Abitazioni Principali diverse dalle categorie catastali A/1, A/8 e A/9
                                                              e relative pertinenze)
 
Detrazioni per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria “IMU” anno 2017:
 
-      per l'unità immobiliare appartenente alla categoria catastale A/1-A/8-A/9 adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, per la quale continua ad applicarsi l’imposta, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione; se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica;
 
Aliquote per l’applicazione della “TASI” (Tributo servizi indivisibili) anno 2017:
 
-      ALIQUOTA  2,5 per mille               (Abitazioni Principali classificate nei gruppi catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze

                                                                come definite e dichiarate ai fini IMU)

-      ALIQUOTA  1,0 per mille               (Unità immobiliari censite nella categoria catastale D/10)

-      ESENTI                                            (Unità immobiliari diverse dalle Abitazioni Principali classificate nei gruppi catastali A/1, A/8
                                                                e A/9 e relative Pertinenze, diverse dalle unità immobiliari accatastate nella categoria
                                                                catastale D/10 e per le aree fabbricabili)

- sono da considerarsi abitazioni principali i fabbricati occupati da un soggetto titolare del diritto reale sull’unità immobiliare.
 
Detrazioni per l’applicazione della “TASI” (Tributo servizi indivisibili) anno 2017:
 
- € 25,00 per ciascun figlio di età inferiore ai 26 anni, purchè dimorante e residente anagraficamente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale;
- € 25,00 per ciascun figlio disabile grave non autosufficiente così come individuato dalla Legge n. 104/92, di qualunque età purchè dimorante e residente anagraficamente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale. Dall’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le pertinenze relative, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, le suddette detrazioni rapportate al periodo dell’anno durante il quale si protrae tale destinazione e calcolate in misura proporzionale al periodo in cui persistono i requisiti. Qualora i soggetti passivi come sopra definiti siano più di uno la detrazione complessiva spettante viene divisa in base al numero degli stessi e per il periodo nel quale si protrae tale condizione.