Comune di Travo

Le Prescrizioni di Massima e di Polizia Forestale derivano dalle norme del RDL n. 3267/30.12.1923 – RDL n. 1126/16.5.1926.
Con deliberazione del 25 gennaio 2016 n. 47, recante “approvazione delle modalità di
accesso e di funzionamento della procedura informatizzata per il taglio dei boschi, in attuazione
dell’art. 3 bis, comma 4, della Legge Regionale n. 30/81, monitoraggio della gestione forestale”, la
Giunta Regionale ha provveduto al riordino delle funzioni delegate in materia forestale ad opera
della Legge regionale n. 13/2015.

Secondo quanto disposto dalla delibera regionale, a far data dal 1 luglio 2016 le
domande per il taglio della legna, per la pulizia delle aree forestali, per l’avviamento all’alto fusto,
ecc. potranno essere presentate esclusivamente attraverso la nuova procedura telematica.

Per ulteriori informazioni, accedere al sito della Regione Emilia-Romagna


La sola raccolta di legna secca e fluitata all’interno dei corsi d’acqua è attività non assoggettata a nessuna autorizzazione purché non venga alterato con mezzi meccanici l’assetto del corso d’acqua; pertanto è consentita liberamente.